Google TV, poco rumore, molta sostanza

Alzi la mano chi tra voi, a parte la pattuglia dei soliti noti, abbia sentito particolari notizie su Google Tv. Anzi, spingiamoci un po più in là: alzi la mano chi sa cos’è e cosa fa la Google TV. Direi che non ci sono molte mani alzate, e non mi stupisce dato che anche i media nostrani ne hanno parlato meno di quanto fosse lecito aspettarsi.

Eppure la novità c’è, e neanche tanto piccola dato che unire televisione e internet è una delle chimere inseguite da molti. Google ci prova a modo suo, e almeno a me, sembra un modo molto interessante. Continua a leggere…

Fusione Telecom Telefonica: vi presento Joe Black

Dice: la fusione Telecom-Telefonica. Se ne parla, si scrive, si sussurra, si no forse ni. Io nel dubbio, che Telefonica la conosco bene come utente, avendola avuta quasi due anni come gestore mobile, son oandato a spulciare un pò in rete. E cos’ho trovato? Un bel video dove il suo presidente, Cesare Alierta, dichiara che la rete fisica (cioè il doppino telefonico, il server di snodo ecc) è la vera intelligenza della rete, e che sono delle vittime sfruttate dal cattivone motore di ricerca.

Esatto, loro vittime mettono la potenza di calcolo, solo per essere sfruttate da un motore di ricerca parassita che ha solo un algoritmo. Ora a me pare molto strana questa prospettiva, a voi no? Ecco il video: http://www.eitb.com/videos/noticias/tecnologia/detalle/349899/alierta-telefonica-advierte-buscadores-internet-tendran-pagar/

Youtube, forse c’era dell’altro prima

Cara Youtube,

oggi ci hai annunciato che hai finalmente implementato le nuove API con il linguaggio JSON-C. Che è figo, veloce, compatto anche per le applicazioni mobile.

Ok, tutto bello e fantastico, ma hai mai pensato che c’era dell’altro da fare prima? Ad esempio se implementiamo l’upload di un video dalla nostra piattaforma, sapevi che non possiamo mostrare la barra di avanzamento upload? Sapevi che la user experience a cui tieni tanto è semplicemente una NON EXPERIENCE?

Firmato,
un utente delle tue API deluso.

Intergruppo parlamentare 2.0, Reti, Google

Breve riassunto: l’amico Nicola Mattina, in un suo recente post ha sollevato il problema sull’intergruppo parlamentare 2.0., un gruppo di parlamentari che si occupano delle tematiche di rete facendo sentire la propria voce. Chi sono, come agiscono, perchè? In un momento in cui la caccia al web è aperta, il ministro Maroni parla di forse, non so, crediamo che la censura ci voglia, anzi no, il loro ruolo dovrebbe essere importantissimo.

Mistero chiarito in un altro post: dietro c’è il gruppo Reti, Google ed altri che spiegano come il gruppo non faccia altro che portare avanti istanze e temi importanti per la rete. Marco Pancini di Google aggiunge adirittura: “La nostra stella polare è che quello che è buono per gli utenti internet è buono per Google“. Alla voce di Nicola si unisce quella di Mantellini sul suo blog.

Dove il discorso prende una piega interessante, soprattutto per far sentire la voce della parte “abitata” della rete, è nella proposta di Nicola di scrivere un documento in forma di lettera aperta a questi parlamentari per spiegare loro quali sono le vere necessità della rete e cosa dovrebbero impegnarsi a fare. Ancora meglio: fare conoscere le dinamiche di rete per capire quanto di bello, utile e necessario ci sia per il futuro di questo paese.

La trovo una grande opportunità, e aderisco completamente al progetto, impegnandomi per quanto mi sarà possibile nel mio piccolo, a spendermi e dare il mio contributo. Vorrei che aderiste tutti, in questo periodo di attacchi alla rete nulla deve essere lasciato intentato.

Adsesense presenta una nuova interfaccia

Ho da poco ricevuto una mail dal team di AdSense che mi invitava a provare la nuova interfaccia grafica di Adsense e ho pensato di condividerla con voi. Quali sono le innovazioni più importanti? Partendo dal fatto che AdSense rimane sempre lui, salta subito all’occhio una nuova organizzazione dei contenuti che aggiunge ai classici tab, le etichette laterali per muoversi nei sotto menù.

Già dalla schermata iniziale sono disponibili molti più grafici e funzioni per vedere il proprio rendimento, una stima delle entrate (funzione nuova), il saldo da incassare, e il grafico che indica il rendimento degli ultimi 7 giorni.

La nuova home page di Adsense

La nuova home page di Adsense

Sempre nella home è finalmente integrata l’etichetta risorse all’interno della quale trovate sia il feed del blog di adsense, che il centro assistenza, che i video di youtube e cosi via. Altra tabella interessante è quella finale, rendimenti. Continua a leggere…