Storia della manutenzione e delle avventure dei miei Oakley Juliet: un paio di occhiali da sole che hanno 16 anni, sono unici, e spero riusciranno ad accompagnarmi fino alla mia morte (fra almeno 100 anni).

AGGIORNAMENTO 08/2018: l’articolo non è più valido purtroppo. Il mio ottico di fiducia mi ha informato che LUXOTTICA non fornisce più supporto. Ho comunque inviato una mail per avere una posizione ufficiale su un occhiale da sole indistruttibile che ha ormai prezzi da mercato nero.

 

AGGIORNAMENTO 08/2018 (2): Oakley mi ha risposto, leggi cosa dicono!


Premessa: dal 2002 possiedo un paio di occhiali da sole Oakley, modello Juliet, che ai tempi ho pagato una cifra molto molto alta. O meglio che qualcun’altro pagò, dato che furono un regalo, e considerando anche la graduazione delle lenti (ho una leggera miopia) un regalo molto sostanzioso. Da allora hanno viaggiato con me in tre continenti, hanno partecipato ai miei progetti, alle mie gioie, ai miei dolori, ai miei sport. Li ho indossati al mio matrimonio e ai funerali dei miei familiari.

Sono andati in acqua di mare, in barca, sotto il sole, sulla neve, sulla sabbia. Hanno preso botte, sono caduti, li ho messi con il casco, li ho persi e ritrovati. Mi hanno protetto durante la pioggia di sabbia vulcanica dell’Etna, che è polvere di silicio per dirne una, e da un pipistrello che aveva perso l’orientamento. Sono persino, con mio grandissimo dolore, sopravvissuti alla persona che me li ha regalati.

Fatto: due mesi fa (04/2008), gli occhiali dopo sei anni di uso estremo (intenso direi che è riduttivo) e un paio di lenti sostituite (vorrei ben vedere con tutto ciò che ho fatto), avevano bisogno di una manutenzione estensiva. Naselli nuovi, gommini di tenuta tra le 5 parti di cui sono fatti per adattarsi al viso di ognuno, gommini delle aste nuovi, lucidatura della lega di titanio che costituisce il telaio dei diversi pezzi. Li porto dal mio ottico di fiducia e lui li spedisce in Francia, al centro Oakley Europa, dove rimangono per 52 giorni. Ritornano oggi, praticamente nuovi, con una manutenzione totale, tutti i pezzi su elencati NUOVI, il telaio lucidato a specchio. Non erano cosi nemmeno da nuovi. Davvero un lavoro certosino. Metto mano al portafoglio e l’ottico mi dice “no, sono Oakley, è gratuita la manutenzione”.

Conclusione: Non so se è politica di Oakley, o se è dovuta alla gestione di Luxottica che possiede il marchio, ma è stata una sopresa estremamente positiva. Credo che non sostituirò mai piu i miei Oakley fino a quando potrò: come diceva qualcuno “La qualità è una cosa che ricordi molto tempo dopo avere dimenticato il prezzo.”

La risposta del supporto

Ciao Roberto,

Grazie per averci contattato riguardo ai suoi occhiali X Metal. La produzione di questa gamma di occhiali è cessata in Marzo 2012; abbiamo tentato di mantenere il servizio di assistenza il piú a lungo possibile ma purtroppo non siamo piú in grado di offrire assistenza diretta per questi modelli. Quello che possiamo consigliare, nel caso in cui sia interessato, sono delle compagnie di terzi che non sono associate o autorizzate da Oakley ma sappiamo che fanno felici migliaia di clienti e collezionisti Oakley in tutto il mondo. Queste qui di seguito offrono completa assistenza, si trovano negli USA ma effettuano spedizioni internazionali:

http://thexmancustoms.com/

https://oxm.parts/

Per parti di ricambio:

http://www.linegear-japan.com/

http://www.walleva.com/

https://www.revantoptics.com/

Le anticipiamo che non abbiamo testato queste parti di ricambio e non sono nostri rivenditori, dunque non saremo responsabili per nessun danno o problema avuto con i loro servizi. Ci scusiamo sinceramente per qualsiasi inconveniente che questo possa causare e ci scusiamo di non poter essere d’aiuto in questa occasione.

Cordiali saluti,

 

NB Questo post non è assolutamente sponsorizzato!