Alitalia: l’AirOne ritorna a Volare

Scusate il gioco di parole, ma alcuni di voi mi chiedono spesso cosa ne penso di questa o quella compagnia aerea, dato che ormai posso dire di averle provate un pò tutte, sia per diporto che per lavoro. Di ritorno dalla trasferta milanese, non posso dunque che parlare di Alitalia, mio vettore sia all’andata che al ritorno.

Come forse saprete, CAI, ha sia il marchio AirOne che Alitalia, che a sua volta era già proprietaria di Volare. Sono stato ospite sugli aerei di AirOne, avendo ormai prenotazione unificata, e non posso che elogiarli. Personale gentile, non rompe le scatole inutilmente (RyanAir e Meridiana scocciano un pò), rinfresco a bordo (sciocchezze, ma molto curate dal tovagliolino al tipo di biscotto), in anticipo di 10 minuti entrambe le volte.Aggiungete che il comandante del volo di ritorno ha avuto una forte dose di autoironia (“Vi do il benvenuto a bordo a nome di Alitalia, AirOne, Volare e chi piu ne ha piu ne metta…”), e gli aeromobili nuovi, confortevoli, puliti (tra l’altro faranno risparmiare molto alla compagnia), e avrete idea del perchè il mio giudizio è estremamente positivo.

Senza dimenticare che senza Alitalia, se volessi andare da una sede periferica come Catania, chessò, a Barcellona, non potrei farlo fino a marzo, dato che nessun vettore (sotto i 3 scali ) mi ci porterebbe..chessò, dato che Catania Palermo in treno è 5 ore, Catania Barcellona quanto sarà, 5 giorni?

1 commento

  1. Pingback: Alitalia: l’AirOne ritorna a Volare | Dietro le quinte | Voloblog

Rispondi