Come riconoscere una scheda SD o MicroSD SanDisk falsa

Ho comprato su Amazon una microSD Sandisk Extreme Pro: venditore terzo, spedita da Amazon. Peccato fosse falsa, tarocca, una sòla: ecco come capirlo facilmente.

PREMESSA

Nel nostro mondo digitale le schede MicroSd sono una necessità sempre più grande: archiviano le foto dei nostri telefoni, i video delle nostre action cam, le mappe dei nostri navigatori e cosi via. Nulla di strano dunque che ognuno di noi ne possieda molte e ne acquisti regolarmente: una SD o MicroSD di qualità è una necessità.

Io personalmente compro ormai solo MicroSD SanDisk: mi trovo bene, costano il giusto e le trovo estremamente affidabili in tutte le condizioni. E le compro praticamente solo su Amazon per essere sicuro di acquistare prodotti originali. Tuttavia questa volta ho preso una fregatura, se volete evitarla e scoprire come riconoscere una scheda Microsd Sandisk falsa continuate a leggere.

LA SCHEDA MICROSD FALSA

All’esterno il pacco della MicroSD SanDisk che ho scelto, la Extreme Pro da 64GB, è in tutto per tutto uguale all’originale: di solito non è cosi, dato  che gli inchiostri usati spesso sono poveri e quindi hanno la tendenza a sbiadire. Idem per la stampa, che qui sembra perfetta.

Ma appena aperto il pacco la prima sorpresa che mi ha messo in allarme: scheda microsd e adattatore microsd <–> SD sono in un blister di plastica che NON ha alcuna chiusura sul retro. In pratica mentre nel blister originale c’è un sottile velo di plastica ad evitare sporco, polvere e altro, qui manca del tutto.

Con occhio diffidente inizio a notare anche altre stranezze: una stampa sul retro dell’adattatore sbiadita, e la scheda microsd stessa con una ENORME differenza: il chip non è in rilievo, in pratica non ha spessore.

IL TEST

Dentro di me ho già raggiunto un verdetto, ma voglio ancora dare una possibilità a questa microSD prima di dichiararla falsa: il test con il Black Magic Disk Test, che provai qui. È un software gratuito (lo trovate qui per Mac) che testa la velocità di un qualsiasi supporto di archiviazione (microsd, SD, ssd, hd tradizionali etc): provatelo, è super affidabile.

Ebbene a fronte dei quasi 90 mb/s della scheda originale (non penserete che ne abbia solo una, vero?), qui leggo un ben misero 17 mb/s. Ripetuto tre volte il test, il risultato migliore restano i 17 mb/s della prima prova.

CONCLUSIONI

Acquistare un prodotto falso è cosa che succede a tutti, ma voi potete difendervi in vari modi, ed evitare che quel meraviglioso lavoro o foto vadano perduti per sempre. 

Anzitutto acquistate solo da venditori affidabili: sembra una banalità, ma a me è successo quello che avete letto. Io compro generalmente prodotti venduti e spediti da Amazon, o da venditori conosciuti o con cui ho avuto a che fare in passato e con cui mi sono trovato bene.

Se vi capita la fregatura NO PANIC: individuate come vi ho spiegato se si tratta di un falso, segnalate il venditore e chiedete il reso. Su Ebay è sufficiente pagare con PayPal per avere il rimborso, e su Amazon la politica resi è un sogno. Altri negozi on line possono avere altre politiche.

Per adesso è tutto, ma se avete esperienze che possano completare questa guida raccontatele nei commenti e provvederò ad integrarla.

Roberto Chibbaro

Padre, Marito, Boss@MakeMeApp, food lover, moto traveller. Fin dove il cuore mi resse, arditamente mi spinsi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.