Il blog riparte da qui

É il momento di una nuova vita per il blog: dopo la nuova veste grafica, arrivano nuovi contenuti, collaboratori, uno straccio di linea editoriale. Per trasformare quello che in questi anni è stato un deposito di esperienze e di sfoghi, in un punto di incontro.

Questo spazio è probabilmente l’unica costante nella mia vita “on line” da quando ho connettività. E’ stato, finora, uno spazio dove depositare le mie esperienze personali, gli sfoghi contro un sistema che a volte sembra uscito da un romanzo di Kafka, e dove incontrare alcuni di voi per confrontare esperienze comuni in ambito ICT ma anche vita reale e concreta.

Tuttavia penso che sia ora di un cambiamento, di una crescita della struttura, proprio perché vorrei che questo fosse uno spazio più “bar” e meno deposito. Come? Credo che ci siano una serie di tematiche comuni alla nostra generazione (diciamo tra i 25 e 45 anni dai…) che finora non sono stati esplorati e discussi fino in fondo. Perché se è semplice parlare delle esperienze di nomadismo digitale, dell’hardware, di un libro, lo è molto meno capire come investire il proprio denaro, come tagliare le spese di casa, come sostituire lo stress di prendere il 109 e vivere felici, come affrontare la nascita di un figlio. Senza la pretesa di diventare tuttologi o guru in ogni cosa, diciamo che avendo vissuto un determinato problema abbiamo piacere di condividere la nostra soluzione: hai visto mai che magari anche voi ne beneficiate?

Spazio dunque al lifestyle, che non vuol dire parlarvi delle scarpe X ma dirvi che sono valide, funzionali per farci questo e quello, che le trovate in sconto qui o li; spazio anche a nuovi collaboratori: inevitabilmente ognuno di noi ha dei limiti di tempo e conoscenza, l’unico modo per eliminare quei limiti è fare rete e ascoltare più esperienze; spazio infine ad una nuova grafica del sito che avrete già notato: puntiamo di più sul social proprio per parlare di più con tutti, su una veste che massimizzi la leggibilità, e su diverse nuove funzioni che vedrete man mano nel corso degli articoli per migliorare l’esperienza utente di tutti.

Se avete suggerimenti, argomenti che non possono mancare, link da segnalare e valutare, i commenti sono aperti per tutti.

Roberto Chibbaro

Padre, Marito, Boss@MakeMeApp, food lover, moto traveller. Fin dove il cuore mi resse, arditamente mi spinsi.

Rispondi