Per natale, un ufficio stampa decente

Se credessi a Babbo Natale, e potessi chiedergli non un regalo, ma un semi miracolo gli chiederei di farmi sempre relazionare con uffici stampa come questo:

Caro Babbo Natale,

quest’anno è stato un anno complesso, e io ho fatto il bravo, quindi per favore, puoi portarmi un dono che desidero da tanto tempo? Lo so che più che un dono si tratta di un piccolo miracolo, ma tu sei tanto buono e io ne ho tanto bisogno. Ti prego, fa che possa lavorare solo con uffici stampa a modo.

Digli solo di mandare i comunicati stampa, mandarli regolarmente, e senza mettere il mio indirizzo in chiaro con altre diecimila mail. Digli per favore di non fare distinzioni tra testate di serie a e serie b, e fa in modo che se chiedo chiarimenti mi rispondano anche se non sono il Corriere della Sera.

Ti prego, babbino, digli  che se hanno esigenze di mandarmi immagini o video basta creare una facile e veloce newsletter che mostra le anteprime e che se ho bisogno mi rimanda un’indirizzo da cui scaricare tutto. Fine.

Lo so che è miracoloso, ma tu sei Babbo Natale…

Grazie

Roberto

Roberto Chibbaro

Padre, Marito, Boss@MakeMeApp, food lover, moto traveller. Fin dove il cuore mi resse, arditamente mi spinsi.

Rispondi