Facebook: cambiano i permessi delle applicazioni

Facebook, come già annunciato ad F8, la conferenza degli sviluppatori della piattaforma, ha deciso di modificare i permessi che le applicazioni devono richiedere agli utenti. Per capirci, se adesso autorizzate Farmville o JibJab vi verrà spiegato esattamente (come vedete dall’immagine) quali dati saranno disponibili all’applicazione. Inoltre, i dati privati, dovranno essere richiesti espressamente.Quindi le applicazioni avranno accesso normalmente ai vostri dati base (nome, sesso, foto del profilo, rete), ma dovranno chiedere il permesso e specificare esattamente quali informazioni utilizeranno, anche rispetto ai dati che condividete con gli amici. E ovviamente viceversa, controllerete quali vostre informazioni sono disponibili agli amici che utilizzano la stessa app o lo stesso sito.

Coraggio FB, la direzione è giusta, ma puoi fare molto di più.

Roberto Chibbaro

Padre, Marito, Boss@MakeMeApp, food lover, moto traveller. Fin dove il cuore mi resse, arditamente mi spinsi.

Rispondi