Social Network Software – Part 1 – Le Basi

Complice una discussione con Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia,  e il mio precedente articolo su alcuni software per social network, ho deciso di continuare a recensire altri software analoghi che possano aiutarvi a creare il vostro personale Facebook. Una ottima base di partenza è la pagina di Wikipedia dedicata ai principali: http://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_social_networking_software se mancasse qualcosa fatemi sapere, farò un suggerimento a chi di dovere 😀

Prima però di partire con l’analisi dei vari software, dato che questi articoli dovranno essere una serie, partiamo con il precisare una serie di voci che andranno prese in considerazione nella valutazione delle singole piattaforme. Ho voluto basarmi sull’articolo di wikipedia linkato sopra, spiegando le singole voci in modo da comprendere l’utilità che possono rivestire per il vostro progetto.

GeneraleOvvero, cose da sapere prima di scegliere un software

Licenza: sono i termini per l’utilizzo del software. A seconda della licenza potete ripubblicare o meno eventuali modifiche da voi fatte, potete accedere al e  modificare il codice, potete utilizzarlo in un modo piuttosto che in un altro.

Costo: c’è poco da dire, gratis o a pagamento? Non sottovalutate mai il fatto che pagando piccole cifre spesso ne risparmiate di grandi dopo.

Installazione: è facile, difficile, ci riesce mia nonna o deve telefonare agli ingegneri di Google?

Codice: il linguaggio in qui è scritto il software e il tipo di db su cui poggia. Se volete installare un social network avrete bisogno di un database. Se comprate lo spazio e il provider vi chiede cosa vi serve, dovrete saperglielo dire no? Idem se avrete bisogno di modifiche al codice o di creare dei plugin

Supporto SSO: Single Sign On. Significa che vi loggate una sola volta e potete andare in tutti i siti che volete essendo già loggati. L’esempio più conosciuto è probabilmente Facebook Connect, ma ci sono anche i SSO di Twitter, Tumblr ecc. Di recente si è imposto all’attenzione Open ID, utilizzato da Google, Yahoo, Facebook e molti altri: tenete in considerazione l’implementazione di questo protocollo, se volete qualcosa di espandibile e future-ready.

Plugin: Avere alle spalle di un software una community grande, che sviluppi plugin per aggiungere nuove funzionalità, segnali bug, faccia sentire la propria voce durante lo sviluppo è fondamentale. A volte la community di supporto determina il successo o meno di un software.

API: Le Api non sono quelle che fanno il miele, ma una serie di istruzioni che permettono di scrivere funzioni che fanno fare al vostro software cose nuove. Se ad esempio X vuole creare il Farmville del vostro SN, voi non vorrete mica impedirglielo vero? Ovviamente se non avete un team di sviluppo h24 e server a profusione potete anche saltare questa voce.

Funzioni Lato UserOvvero, cosa possono fare gli utenti con questo software?

Condivisione e profilo personale: ho gia Facebook, a che mi serve un altro Social Network? Cosa posso farci in più, come mi differenzio? Sebbene questa parte attenga più alle vostre idee ci sono in giro software specializzati su specifici argomenti piuttosto che altri (Fotosharing, videosharing, ecc).

Contatti: quanti ne posso avere? Li troverò facilmente? C’è una funzione pe rinvitare i miei amici? E quella che mi suggerisce chi potrebbe esserlo? Li avro in una lista ordinata? Avro sottomano i loro cellulari, mail, indirizzi reali? Potrò sincronizzarli con la X applicazione che uso?

Messaggi/Chat: Posso parlare con un iscritto in privato? Posso farlo in tempo reale?

Notifiche: Il sistema deve dirmi che aggiornamenti ci sono che mi interessano. Mica posso mettermi a controlare ogni minuto…

Eventi: Posso organizzare eventi, invitare le persone, aggiungermi al loro calendario, mandare loro un reminder dell’evento? Posso farvi vedere le foto degli eventi degli anni passati? E i video? E cosi via…

Multimedia: posso caricare una canzone, un video, una foto? E vedrò il link, quindi non mi calcolerà nessuno, o una ricca anteprima che mi spingerà a clicarci su?

Tag: posso dire che nella foto x, c’era anche zio Angelino di ritorno dagli Stati Uniti?

Controllo Privacy: posso evitare che tutto il mondo sappia che io, Zio Angelino, sono ritornato dagli Stati Uniti? Uno degli argomenti più spinosi e importanti quando si parla di SN. La regola in questo caso è: mille funzioni per la privacy non sono ancora sufficienti.

RSS: Se non potete sparare i vostri risultati in giro via RSS che mondo sarebbe? Se non sapete cos’è un RSS è il caso di leggere questo

Forum: sottovalutati da sempre, sono uno straordinario collante per le community. Le persone amano riunirsi con i propri simili per parlare di argomenti comuni.

Gruppi: C’è una cosa che i vostri utenti amano di più di riunirsi per parlare di argomenti comuni con altri. Ed è creare gli spazi in cui fare parlare coloro che hanno passioni ed interessi comuni. Non dare una possibilità simile è semplicemente impensabile.

Blog: Perchè non fidelizzare i vostri utenti offrendo una piattaforma di blogging facile, veloce e pronta?

Wiki: Valido soprattutto per le community focalizate su un singolo argomento permette di creare un contenuto di valore grazie al knowledge sharing, e attirare nuovi visitatori. Il successo delle community più grandi spesso sta in questo: i contenuti, tutti i contenuti.

Altro: una categoria generica sotto la quale raggrupperò tutte le funzioni particolari o degne di nota offerte.

Funzioni Lato AdminOvvero, le operazioni comuni che farete amministrando la community. Più sono, più lavoro risparmiate.

Controllo e Report: X disturba? Y pubblica gruppi razzisti? Vogliamo stroncarli subito o aspettiamo la telefonatina della Polizia Postale? Siccome siete uno, ma non trino, uno strumento che permetta un controllo diffuso coadiuvati dai navigatori è imprescindibile. Filtrare per parole chiavi che facciano scattare degli alert anche (es. il termine Negro, Droga, Mafia, ecc).

Statistiche: si, lo so, non ditemelo, siete fanatici di analitycs di Google. Che però, almeno per me, è in parte inadatto al monitoring di un social network. Età, sesso, location di visitatori e registrati, ecc non sono parametri agevolemente disponibili senza uno strumento interno. Scoprirete un mondo con soluzioni all’altezza di Insights di Facebook.

SEO: E’ fondamentale per un network tematico essere ben posizionati sui motori di ricerca. Un buon posizionamento vale circa, secondo vari studi, 5 volte una campagna banner. Ovviamente il SEO è sempre proporzionato ai contenuti (avete voglia a fare SEO su un sito vuoto…)

ADV Manager: Qualsiasi sia il vostro modello di business (paid subscription, advertise based, shop, etc) la raccolta pubblicitaria non è qualcosa alla quale possiate rimanere estranei.

Come sempre, i commenti ci sono per integrare, suggerire, corregere. Vi aspetto.

Roberto Chibbaro

Padre, Marito, Boss@MakeMeApp, food lover, moto traveller. Fin dove il cuore mi resse, arditamente mi spinsi.

Rispondi