Linkedin lancia il suo ad-network

Sembra proprio che il panorama della pubblicità mondiale stia cambiando, e che il vento soffi ancora una volta dagli States a noi: questa volta fischia un nome, quello di Linkedin, il più grande social network dedicato al mondo del lavoro…

Linkedin infatti, in un mondo dove la pubblicità ha un CPM sempre piu basso ha deciso di entrare con forza con il proprio network, dove gli inserzionisti potranno vendere a cifre dai 30 ai 76 $. E sembra proprio che ci sia la fila per investire. Il segreto sta nel target, mediamente ricco, e propenso a spendere, che verrà identificato attraverso un cookie nei computer degli utenti.

Ecco cosi che un rolex lo vedranno i piu ricchi, una ford la middle class, e la wii gli studenti o neolaureati. Sembra molto interessante, e cambia del tutto lo scenario dell’ADV. Non perchè il mezzo sia più invadente, o profili meglio, ma perche si basa tutto sull’audicience e sul fatto che i membri di linkedin non sono in genere fasce deboli o meno abbienti. Non importano i grandi numeri, il lusso in una fascia di popolazione venderà semrep tantissimo, e cosi la sua pubblicità.

Che scenario si profila dunque? Se vogliamo guardare dall’alto credo che ci saranno due macroaree: i social network con la loro audience e  il loro sistema di ADV (e piu efficiente o migliore audience, più soldi), per gli altri ci sarà Google/Yahoo.

Meglio o peggio non so dire…di certo il cambiamento sarà sempre più forte per tutti.

Rispondi