Net Nativi: le ragazze guidano, i ragazzi inseguono

 Mentre navigavo per la rete mi sono imbattuto in una delle tante community di teenager, che provano a sfondare nel settore social network: Netlog, che incidentalmente in Europa è forse tra le prime tre. Non è tanto lo stupore per i video e le foto che gli under 18 condividono che voglio segnalarvi, quanto i termini della comunicazione e dell’interazione che ormai in rete, nella fascia dei net nativi, sono ribaltati rispetto ai classici stereotipi.

Cosa intendo? In breve: di solito i ragazzi si mettono in mostra, le ragazze seguono. In realtà, sia in questa che in molte altre community si vede che i termini sono ormai ribaltati: analizziamo questi due video…Se paragoniamo infatti questo video delle ragazze su se stesse, con quello analogo fatto dalle ragazze sui ragazzi (i maschi non producono video di se, solo di ragazze o dei loro interessi) salta subito all’occhio come i maschietti, nell’immagine ormai inseguano le donne.

Video dei ragazzi: efebici, depilatissimi, hanno sempre gioielli vari, colori sgargianti, capelli freschi di taglio e acconciatura. Sempre in posa davanti allo specchio, cambia il classico concetto della foto davanti al mezzo a due o quattro ruote, puntando tutto su se stessi. Copiano persino le ragazze nel sollevarsi la maglietta per fare vedere i pettorali o il proprio corpo.

Video delle ragazze: a parte qualche problema con l’italiano, qualche foto nella lavanderia di casa che fa tanto trash, e un pò di trucco in eccesso, il video delle ragazzine invece segna assolutamente la strada. Hanno imparato come montare i video, si rifanno ai vari stili di oltreoceano (o d’Europa, che per loro al momento è uguale), sincronizzano musica ed immagini, e inventano le smorfie provocanti (o meglio, copiano quelle dei loro miti) che i ragazzi copieranno. E quando vogliono esagerare, non ci pensano due volte, giù i vestiti, e via a far vedere il corpo in biancheria, cosa che i ragazzi, non riescono a fare ancora fino in fondo.

Insomma, le ragazze aprono la strada, i ragazzi seguono la segnaletica che queste hanno lasciato.

Infine, per disquisizioni sociologiche sul perche una ragazzina di 14 anni deve mostrarsi come una ballerina di lap dance sadomaso, vi rimando al post più bello mai scritto sull’argomento:  http://www.macchianera.net/2005/11/07/il-reazionario-che-e-in-ciascuno-di-noi/

2 commenti

  1. Roberto Chibbaro   •  

    che dire…avevo letto e ho riso con le lacrime. Cmq al di là di facili stereotipi credo che ormai il Net Nativo sia solo una macroarea che comprenda tutto…

Rispondi