Vodafone Lab, iPhone, e il crisis management

Vodafone ha da poco aperto un’interessante iniziativa denominata Vodafone Lab, un sito che, attraverso le dinamiche del web 2.0, e dei social media come wiki, blog, forum e video cerca un contatto diretto con i propri utilizzatori. Un comunication&customer lab potremmo definirlo. Carino, interessante, ma un boomerang.

In particolare mi riferisco alle politiche tariffarie di Vodafone, già motivo di dissapore con gli utenti: volete che dopo il casus iPhone non scoppiasse una bagarre con i lettori? Ebbene, non paga di avere fatto un offerta limitatissima e del tutto inadeguata all’iPhone, la compagnia prova a spiegare il proprio punto di vista in quel post. Apriti cielo, in due giorni 214 commenti. Solo negativi, e tutti con un mantra comune: “offerta irricivebile, abbiate almeno la cortesia di non spiegarci che è valida”.

Ora, io vedo tre strade per uscire dalla situazione:

  • Vodafone capisce l’errore, teme la concorrenza, e rimodula le tariffe (probabilità 0.1%)
  • Vodafone capisce l’errore ma non fa nulla, ignora i commenti e continua per la sua strada (probabilità 95%)
  • Vodafone ritiene i commenti solo di utenti evoluti e si riserva di studiare la cosa (probabilità 4,9%)

Negli ultimi due casi, mi chiedo, a cosa serve allora il Vodafone Lab? Io rimango a guardare, e spero in Tre, con un offerta decente e realmente flat…

1 commento

  1. Roberto Scilletta   •  

    Aspettavo da tempo iphone e speravo di prenderlo con una tariffa da 20 euro mensili con almeno un paio di gb come internet e invece niente come al solito in italia cercando sempre di fregare!
    Cmq ho firmato anche la petizione di iphoneaffossato.com già in canada e in altri paesi, tramite le petizioni, sono riusciti a cambiare le tariffe speriamo anche qua in italia…

Rispondi