Interspire Email Marketer

Prosegue la rubrica “strumenti per giovani startup” che in questo primo ciclo è dedicata agli strumenti software che ho testato e che vi consiglio di utilizzare se state pensando di avviare la vostra piccola start up. Oggi è il turno di Interspire Email Marketer, popolarissimo ed eccellente software per mandare email a grandi liste.

Partiamo da una premessa: che siate in cerca di uno strumento di marketing efficace, o di uno strumento per mantenere un contatto diretto con i vostri lettori, l’email è un mezzo da considerare preferenziale. Vuoi quindi per il CTR% molto più alto di qualsiasi campagna banner (e relativi costi di vendita più alti ai vostri inserzionisti),vuoi perchè una newsletter gestita bene è una ricchezza di contatti e visite al sito, avere un software per gestire questi invii, avere un sistema di dettagliate statistiche, strumenti per fidelizzare il lettore è qualcosa di fondamentale. Interspire ha tutto questo, ma vediamolo in dettaglio.

Con 240$ che al cambio diventano molti meno euro, vi portate a casa un sistema che:

  • Gestisce facilmente l’invio di milioni di mail, ti dà l’anteprima dei MB inviati, puoi mettere in pausa l’invio e controllarne l’andamento in tempo reale
  • E’ CAN-SPAM compliant rispettandone le regole, e facendo un analisi preliminare all’invio sulla percentuale di deliverability (cioè quanto riuscirà a passare un filtro anrispam)
  • Vi fa vedere come si vede la vostra mail in tutti i programmi di posta elettronica o di webmail
  • Ha un sistema di statistiche completissimo in grado di analizzare tutto quello che succede ad ogni singola mail
  • Ha un sistema di segmentazione utente molto valido
  • Ha molti template, ma potete persoanlizzare tutto ciò che desiderate, e potete creare un form di sottoscrizione in pochi secondi
  • Ha un sistema di autoresponder che se usato bene può fidelizzare l’utente in modo fantastico
  • Supporta ogni tipo di cron job, e ha una gestione del bounce perfetta
  • ..e molto altro

Se a questo aggiungete che lo usano siti del calibro di StephenKing.com, o i principali siti italiani che gestiscono centinaia di mail ogni giorno direi che potete farci un pensiero. Se avete domande, osservazioni, o usate già questo software i commenti sono a vostra disposizione!

4 commenti

  1. GpsNews.it   •  

    Mi sono letto diversi articoli su questo software. Sai se esiste anche una localizzazione in italiano. Sul loro forum ho visto che ci sono dei language pack ma non mi sembra che ci sia quello italiano.
    Grazie e complimenti per il sito
    Fabio

  2. GpsNews.it   •  

    Opss.. scusa un altra domandina visto che lo usi. Si installa su server in cui sia disponibile php. Serve ovviamente anche MySQL vero?

  3. Roberto Chibbaro   •  

    Ciao, serve php+mysql e no solo in inglese..ma è davero elemntare usarlo…
    Fammi sapere se hai altri problemi…

  4. pako   •  

    Scusate ma qualcuno ha notato come il database assume proporzioni esorbitanti nella lista events?

    Qualche suggerimento per evitare l’intasamento del database?

Rispondi