Ufficiale: passiamo a Google Apps

Taaaanto tempo fà chiesi per Unimagazine, di entrare nel beta test delle Google Apps. Diciamo cosi tanto tempo fa che la richiesta la feci in inglese. Oggi, dopo varie peripezie, e con l’ok degli omini dei bottoni esperti che si occupano di darmi una mano per il lato ICT del giornale, abbiamo deciso per la migrazione.

Mi impegno formalmente a fare un post, risolti alcuni dubbi preliminari alla migrazione, con una serie di domande e risposte, di guide e di suggerimenti sull’argomento.


In particolare mi preoccuperò di farvi sapere:

  • cosa succede alla vecchia posta
  • cosa succede alle mail automatiche dei sistemi installati sui vostri server
  • cosa succede alle newsletter/dem che gestite dai vostri mail server
  • quanto è facile la migrazione
  • varie ed eventuali

Stay tuned, è una promessa…

3 commenti

  1. Fabio Sutto   •  

    Ciao,

    se la mia testimonianza può confortare…ho migrato la posta su Google Apps da maggio 2007, la migrazione da Server Cyrus Imap è stata indolore.

    Non mi sono pentito, anzi da qualche settimana quasi senza accorgermene ho addirittura smesso totalmente di utilizzare client mail come Outlook, Thunderbird & affini (che utilizzo per il backup in locale)…e uso la sola interfaccia webmail di Google.

  2. Roberto Chibbaro   •  

    Ciao Fabio,

    per caso gestisci newsletter o mail che il tuo sistema invia in automatico (es. registrazioni)?

  3. Pingback: Google Apps, noi molliamo. | Dietro le quinte

Rispondi