Si fa presto a dire nativo digitale ed immigrante digitale…

Per tutti coloro che conoscono bene la rete, l’inglese, e vogliono capire meglio le nuove definizioni di “Net Nativo”, o “immigrante digitale” segnalo l’ottimo articolo di John Palfrey del Berkman Center

In sostanza l’articolo dice che, dopo uno studio e diverse ricerche di cui alcune ancora in corso, i termini in oggetto non descrivono bene le nuove e le attuali generazioni nel loro rapporto con la rete. Non è per nulla vero che la generazione Net Nativa sia tutta in rete o collegata ad internet, non è nemmeno sicuro che esista una generazione net nativa…

Esiste invece un attegiamento culturale che utilizza la tecnologia in maniera differente da coloro che hanno fasce d’età differenti. E’ una questione si dice di approccio metodologico, di modo di affrontare ed integrare la tecnologia con la vita reale. E non è una categoria cosi ristretta, come quella che può essere contrassegnata da una fascia d’età, ma ha moltisisme sfumature.

Per approfondire il tema oltre al già citato articolo:

Wiki del progetto Digital Native

Rispondi